Saggi delle Scuole del Teatro – domenica 28 maggio, dalle 10 alle 21

sabato 28 maggio, ore 10.00

WILD THING!

Insegnante Nicola Mary Wallace

con Lea Chandasekran, Lavinia Masciocchi, Vittoria Viglietta, Ryan Vithana

Max e Lucia devono alzarsi la mattina. Ci sono cose da fare! Ma se Lucia ubbidisce e si prepara subito, il fratello Max ha altre idee. Non vuole vestirsi, né alzarsi, vuole solo mettere la sua maschera da lupo e giocare a fare il ‘Wild Thing’. Infine, mandato a letto senza cena, la fervida immaginazione del bambino lo porta in un’avventura emozionante, dove diventa il Re delle ‘Wild Things’ e festeggia tutta la notte. Ma quando i suoi compagni si stancano, si rende conto di essere solo e di avere una certa nostalgia…

 

SWALLOWS AND AMAZONS

Insegnante Nicola Mary Wallace

con Adife Cardile, Lorenzo Cardile, Tommaso Ceruti, Ludovica Girola, Vittoria Greppi, Eleonora Quadrio, Federico Quintavalle, Matilde Rogers, Sofia Rogers, Krysia Shepherd

Che avventura andare in campeggio, senza i genitori, e per di più, in barca! I ragazzi Walker partono per Wild Cat Island, con la barca piena di oggetti importanti. Meno male che portano anche archi e frecce, spade e scudi, perché sembra che ci sia una banda di pirati in attesa di un attacco – e chi saranno quelle strane signore sulla ‘Houseboat’? Saranno pirati anche loro? Oppure streghe… oppure…

 

Teatro Sociale, ore 11.00 CORSO DI TEATRO BAMBINI E CORO VOCI BIANCHE

 

I SEGRETI DEL MARE (COLAPESCE E PELLE DI FOCA)

Insegnante Cristina Quadrio

con Giulia Bonandini, Maria Cavadini, Carlotta Dosi Mateu, Viola Ferrari, Camilla Frosolone, Urs Isler, Sofia Mazzoleni, Chiara Middioni, Lucia Noseda, Giulia Qualtieri, Lara Serri, Sara Silvestri, Stella Tenconi

Coro voci biancheGiulia Addamiano, Marta Addamiano, Estera Bartinikaite, Sofia Bassi, Cecilia Maria Bellini, Giacomo Bottinelli, Isabella Buonocore, Lucrezia Cairoli, Alice Castracane, Zoe Castracane, Sara Cattaneo, Tommaso Colantoni, Susanna Consonni, Chiara Di Martino, Federico Fumagalli, Cecilia Ghezzi, Gabriel Luders, Sofia Mancuso, Anita Mazzoli, Duccio Mazzoli, Ana Maria Milascu, Bianca Misitano, Nora Orsenigo, Maddalena Margherita Ostinelli, Giovanni Pacco, Alessandra Parotelli, Giorgia Rajaovi, Ludovica Roncoroni, Sabrina Rossetti, Francesca Scibilia, Krysia Shepherd, Alessandra Velasque Tello, Veronica Violante, Valentina Volo, Carlo Zaffaroni, Filippo Zaffaroni

 

Due storie di acqua salata, due storie di metamorfosi, di trasformazione.

La leggenda di Colapesce, un antico racconto siciliano a metà tra il mito e la favola, narra di Cola un ragazzino che, per inseguire libertà e indipendenza, si consegna alle azzurre profondità del mar Tirreno, trovando proprio nel mare il luogo della felicità. Lontano dalla terra, dagli uomini e dai Re. Di sapore nordico, è invece la leggenda Pelle di foca, che racconta l’avventura di una selkie, una donna-foca, che trova l’amore sulla terra grazie ad un dolce inganno. Il richiamo del mare è forte e profondo, ritroverà la sua pelle e tornerà al suo mondo. Basterà però guardare il fuoco e ascoltare la voce profonda del mare per sentire i suoi racconti e decidere di regalarli al mondo. Questa è la magia del teatro.

La collaborazione tra la scuola del teatro e il Coro voci bianche rende lo spettacolo prezioso per il pubblico e per i bambini stessi.

 

 

Teatro Sociale, ore 12.15 CORSO DI TEATRO BAMBINI “L’alfabeto del teatro”

GIOCHIAMO CON LE FIABE

Insegnante Arianna Pollini

conViola Bettina, Asia Bianchi, Leon Bilalli, Vittorio Bonardo, Camilla Cernuschi, Martina Gallone, Carolina Martinelli, Mimosa Meroni, Pietro Noseda

Lo spazio vuoto diventa materia per l’immaginario. L’allievo attore impara così a modellare lo spazio per creare tutto quello che serve alla sua finzione. L’immaginario si trasforma in realtà tra le sue mani. Questo aspetto della recitazione è uno dei punti focali a cui abbiamo dedicato la maggior parte delle lezioni di propedeutica di quest’anno. Così, quando i ragazzi hanno manifestato il desiderio di lavorare sul personaggio, abbiamo deciso di unire lo studio allo spettacolo. È nata in questo modo l’idea di “giochiamo con le fiabe”: creare dal niente e con niente lo spettacolare e magico mondo delle fiabe.

Spetterà a voi, gentili signori del pubblico, il giudizio finale…

 

 

Teatro Sociale, ore 14.00 CORSO DI TEATRO RAGAZZI

SOGNO DEL SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE

Insegnante Arianna Pollini

conIris Cannata, Silvia Caspani, Martina Colzani, Leonardo Mornati, Beatrice Pandolfi, Benedetta Palladino, Erica Pesaresi, Leonardo Riccio

Un gruppo di ragazzi vuole mettere in scena il Sogno di una notte di mezza estate di Shakespeare. Guidati da uno di loro, che si improvvisa regista, cominciano le prove e si misurano col testo tra dubbi e difficoltà. Ad un certo punto, realtà e finzione iniziano a mescolarsi e gli “attori” si calano sempre più nei loro personaggi fino a fondersi con essi.

Il regista è dapprima disorientato e poi via, via, sempre più disperato: sta solo sognando o la realtà si è modificata irrimediabilmente prendendo le sembianze della finzione?

Un sogno nel “Sogno” come pretesto per cimentarsi con il testo teatrale.

 

 

Teatro Sociale, ore 15.15 CORSO DI TEATRO RAGAZZI

QUEL MALEDETTO TEMA!

Insegnante Cristina Quadrio

con Filippo Calabresi, Loredana Cardona, Alessia Guerrieri, Cecilia Ferrari, Antonino Genovese, Cristina Iancu, Claudia Lazari, Valeria Lazari, Lorenzo Leoni, Aureliano Parrilli, Alice Recchi, Eleonora Tavola

Ispirati dal romanzo Signori bambini di Daniel Pennac, i ragazzi mettono in scena una storia inverosimile e reale al tempo stesso, spassosa e disastrosa, favolosa e dolce. La scena si svolge durante l’intervallo a scuola. Mentre un gruppo di ragazzi si passa uno schizzo caricaturale della terribile professoressa di lettere, suona la campanella e vengono sorpresi dall’insegnante stessa. La punizione è immediata e per tutti, un tema per il giorno seguente: “Ti risvegli al mattino trasformato in adulto, i tuoi genitori si sono trasformati in bambini. Racconta il seguito.” Lo scambio di ruoli incredibilmente diventa reale. E adesso? Che si fa?

 

 

Teatro Sociale, ore 16.30 CORSO DI TEATRO RAGAZZI

ATTENTI AL LIBRO! PUÒ UN LIBRO CAMBIARCI LA VITA?

Insegnante Maria Pia Mazza

con Virginia Beretta, Sofia Bernasconi, Gaia Ludovica Bisceglie, Francesca Cavadini, Carlo Dominioni, Alessio Falcone, Fabiana Gallo, Vittorio Longo, Anna Laura Mazza, Daniele Ostinelli, Gioia Papis, Marta Pontivi, Filippo Prato, Alessandro Rossi, Prisca Rostoni, Mattia Sala, Lucyangela Serafino, Silvia Serafino, Caterina Wolfler Calvo

Liberamente tratto dal famoso libro Fahrenheit 451 di Ray Bradbury, lo spettacolo si svolge in una fantascientifica epoca in cui i vigili del fuoco bruciano i libri, messi fuorilegge in quanto veicoli di emozioni e conoscenza. Montag, uno dei pompieri, dopo l’incontro con Clarice, una ragazza che “perde” il suo tempo a guardare la luna e a fermarsi sotto la pioggia per gustarne il sapore, rifiuta quel mondo per ritrovare nella lettura i veri valori.

Un racconto corale che ha coinvolto i giovani allievi alla loro prima esperienza teatrale.

 

Teatro Sociale, ore 17.30 ACCADEMIA RAGAZZI

THE NIGHT MY PARENTS WERE AWAY. OVVERO, CHE IL CIELO CE LA MANDI BUONA

Insegnante Maria Pia Mazza

conLudovica Botta, Irene Cafasso, Massimo Dedè, Camilla Grasso, Federico Gerna, Elisabetta Leoni, Matilde Parodi, Alice Maria Rossi, Maja Sternai, Martina Zanin

Un gruppo di ragazzi vuole partecipare ad un concorso teatrale, devono mettere in scena uno spettacolo sul tema dell’adolescenza. Le prove durano tutta una lunga interminabile notte in cui di cose ne succedono davvero tante. Partendo dal testo The night my parents were away, scritto dalla drammaturga inglese Sarah Page, Martina Zanin ha rielaborato una drammaturgia più vicina al gruppo di ragazzi con cui condivide da qualche anno l’amore per il teatro.

Tutto il gruppo di ragazzi ha partecipato con entusiasmo all’edizione 2017 del Milano Playwriting Festival che si è svolta l’1 aprile 2017. La manifestazione è stata prodotta da It’s Time Produzioni in partnership con il Finborough Theatre di Londra e l’associazione Vivi Sarpi, particolarmente attiva sul territorio di cui porta il nome.

 

 

Teatro Sociale, ore 18.30 CORSO DI TEATRO RAGAZZI

TEMPESTE

Insegnante Giuseppe Di Bello

conTommaso Bellinzaghi, Christian Calabrese, Sabrina Cerminara, Maya Cipriano, Chiara Iolanda Frassanito, Alice Mainardi, Valentina Mitchell, Jacopo Pozzoni, Eleonora Roldi

C’è un momento nella vita degli umani in cui bisogna mettere da parte le certezze dell’infanzia e avviarsi (lentamente) verso l’età adulta: l’adolescenza. Il corpo si trasforma, cambia la voce, cambiano i pensieri e i desideri e come se non bastasse ci si mettono pure gli ormoni a scatenare vere e proprie tempeste. Comincia così una nuova stagione: quella degli amori. Un gioco serio che fa vivere le emozioni e gli umori come una specie di ottovolante dei sentimenti. Cos’è l’amore al loro tempo? Ce lo diranno, teatralmente, attraverso storie che loro stessi hanno scritto.

 

 

Teatro Sociale, ore 19.30 CORSO DI TEATRO RAGAZZI – PRIMO CORSO

OGNI GIORNO

Insegnante Stefano Bresciani

con Sara Carraro, Matilde Danielli, Chiara Galimberti, Miko Hekamaho, Niccolò Marangio, Piotr Pecis, Carlotta Sinigaglia

Questa è la storia di A che ogni giorno vive in un corpo diverso. Non ha una vita sua, ma vive quella degli altri, ogni giorno diversa. Ma anche in una situazione così frammentata prevalgono i sentimenti. Gli attori, in un gioco teatrale ben delineato, saranno tutti A e anche altro. Chi prevarrà?

 

Teatro Sociale, ore 20.00 CORSO DI TEATRO RAGAZZI – SECONDO CORSO

UN TAVOLO E’ UN TAVOLO

Insegnante Stefano Bresciani

con Chiara Cappelletti, Sofia Citro, Lorena Corti, Ilaria Farano, Fabiana Marino, Silvia Roscio, Mattia Strinati, Alba Stella Trussi

da un racconto di Peter Bichsel

Idea dopo idea, invenzione dopo invenzione, il gruppo di attori in scena, attraverso la narrazione corale, destabilizza il mondo dei luoghi comuni. Con un linguaggio volutamente semplice ed essenziale, gli attori prospettano possibilità al di qua e al di là dell’ordine normale delle cose: la realtà ci sta davanti perchè noi la interpretiamo senza pregiudizi e senza prigioni, per reinventare il mondo.

 

Teatro Sociale, ore 21.00 ACCADEMIA RAGAZZI DEL LUNEDÌ

IL SIGNORE DELLE MOSCHE

Insegnante Stefano Bresciani

conSveva Silvestri Barone, Margherita Cabras, Andrea Ceres, Margherita Lanzara, Beatrice Macconi, Simone Pinzin, Daniel Scholes, Mario Uliassi, Diana Zuccarello

Lo spettacolo è liberamente tratto dal romanzo diWilliam Golding.Un aereo precipita in mare, unica salvezza è l’isola disabitata che si trova nei pressi. I sopravvissuti al disastro sono un gruppo di ragazzi, tutti di buona famiglia borghese nell’età della preadolescenza, con altri ragazzi molto più piccoli. Il gruppo si mette subito all’opera nel tentativo di auto-organizzarsi e governarsi con regole precise pur essendo senza alcun aiuto né controllo da parte di un’autorità adulta. Molto presto, la loro vita si trasforma in un incubo infernale: qualcosa comincia a non funzionare più come dovrebbe, emergono paure ancestrali del tutto irrazionali e comportamenti antisociali, da cui si sviluppa una vicenda che metterà a nudo gli aspetti più selvaggi e ‘bestiali’ della natura umana.

 

 

 

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, www.teatrosocialecomo.it utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra cookies policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi