Sogni e visioni

  • Silvia Chiesa by Davide Cerati (5)
  • Silvia Chiesa e Maurizio Baglini by Davide Cerati (3)
  • 2 Maurizio Baglini_Davide Cerati (1024×683)
  • FOTO ALTA DEF  2
  • FOTO ALTA DEF
  • FOTO ALTA DEF  2
  • FOTO ALTA DEF

domenica, 17 febbraio – ore 17.00

SOGNI E VISIONI

Robert Schumann (1810 – 1856)

Intermezzo dalla sonata F.A.E. 
Romanza in la maggiore per violino e pianoforte op.94 n.2
Fünf Stücke im Volkston, op. 102

 

Ludwig van Beethoven (1770 – 1827)
Trio per archi e pianoforte n. 5 in re maggiore, op. 70 n. 1 ‘I fantasmi’

 

Dmitrij Šostakovič (1906 - 1975)
7 Romanze per soprano, pianoforte, violino e violoncello, Op. 127 su testi di Alexander Blok

Soprano Cinzia Forte

Violino Gabriele Pieranunzi

Violoncello Silvia Chiesa

Pianoforte Maurizio Baglini

Quattro grandi solisti che decidono di unire le loro sensibilità per dare vita ad un’unica voce, quella della complicità, dei respiri all’unisono, dell’emozione che corre sul filo della passione. Dopo il successo al Teatro San Carlo di Napoli nella scorsa stagione, un programma di raffinata eleganza che si dipanerà con delicatezza e impeto attraverso i capisaldi della scuola musicale russa.

Concertistica

DOMENICA POMERIGGIO IN MUSICA 

Un viaggio, come sapete, è bello farlo in compagnia, ed è per questo che vogliamo invitare tutti a partire con noi, dai nostri abbonati, ai bambini con le loro famiglie. Così abbiamo creato diverse “formule” per far vivere il Teatro in maniera differente, per dare al pubblico nuove esperienze, come di solito un viaggio offre.

Chi verrà ai concerti della DOMENICA POMERIGGIO avrà a disposizione té e biscotti prima dell’inizio dello spettacolo (alle ore 16.00), in collaborazione con Peter’s Tea House Como, mentre i genitori potranno godersi i concerti senza preoccuparsi della ricerca della babysitter perché per i loro piccoli saranno organizzati, in concomitanza, dei laboratori artistici (ore 16.30 – 18.30): ogni 2 biglietti per adulti acquistati per il concerto, si potrà richiedere un ingresso omaggio al LAB per il proprio figlio, per gli altri bambini il costo è di 5,00€.  Perchè c’è più gusto a vivere il teatro tutti insieme!

LAB. domenica 17 febbraio, ore 16.30

IMMAGINARE LA MUSICA
A cura di Tamara Pertusini

Ci sono molti modi di ascoltare la musica. Il laboratorio inviterà i partecipanti a prestare attenzione, a riconoscere emozioni e ad immaginare situazioni, atmosfere, luoghi e personaggi che la musica ascoltata può suggerire. Attraverso una serie di attività guidate, ci metteremo in ascolto e tradurremo la musica in parola, gesto e segno, dando spazio alla fantasia e alla libera immaginazione di ciascuno.

Date e prezzi
 

Posto unico a 20,00€ + 2,50€ di prev.

 

Cast

Soprano Cinzia Forte

Violino Gabriele Pieranunzi

Violoncello Silvia Chiesa

Pianoforte Maurizio Baglini

Approfondimenti
 

 

IL PROGRAMMA

Robert Schumann (1810 – 1856)

 

Durata: 3 minuti circa

Robert Schumann (1810 – 1856)
Romanza in la maggiore per violino e pianoforte op.94 n.2
Composizione: Dresda, 7 – 12 dicembre 1849
Prima esecuzione privata: Lipsia, residenza di Schumann, 27 dicembre 1849

Durata: 5 minuti circa

Robert Schumann (1810 – 1856)
Fünf Stücke im Volkston, op. 102
Cinque pezzi per violoncello (o violino) e pianoforte

1. Mit humor (la minore)
2. Langsam (fa maggiore)
3. Nicht schnell, mit viel Ton zu spielen (la minore) 4. Nicht zu rasch (re maggiore)
5. Stark and markirt (la minore)

Composizione: Kreischa, 17 aprile 1849
Organico: violoncello (o violino), pianoforte
Composizione: Kreischa, 13 – 15 aprile 1849
Prima esecuzione privata: Lipsia, residenza di Schumann, 8 giugno 1850 Dedica: Andreas Grabaü

Durata: 16 minuti circa

Ludwig van Beethoven (1770 – 1827)
Trio per archi e pianoforte n. 5 in re maggiore, op. 70 n. 1 “Ghost Trio” (I fantasmi)

Allegro vivace e con brio Largo assai (re minore) Presto

Composizione: 1808
Dedica: Contessa Marie Erdödy

Ufficio Comunicazione e Marketing
Teatro Sociale di Como AsLiCo – Via Vincenzo Bellini 3, 22100 Como

L’Intermezzo dalla sonata F.A.E.
Data di composizione: 22 ottobre 1853: Intermezzo f.d. Joachim=Sonate [II. Satz] (Intermezzo per la Sonata per Joachim)

Durata: 28 minuti circa

Dmitrij Šostakovič (1906 - 1975)
7 Romanze per soprano, pianoforte, violino e violoncello, Op. 127 su testi di Alexander Blok

Composizione: 3 Febbraio 1967
Prima esecuzione: Mosca, Sala piccola del Conservatorio, 23 Ottobre 1967 Dedica: Galina Pavlovna Vishnevskaya

Pesnja Ofelii (Canzone di Ofelia), Moderato per soprano e violoncello
Gamajun ptica veshchaja (Gamayun, uccello profeta), Adagio per soprano e pianoforte ispirato da un quadro di Viktor Vasnetsov
My byli vmeste (Eravamo insieme), Allegretto per soprano e violino
Gorod spit (La città dorme), Largo per soprano, violoncello e pianoforte
Burja (Tempesta), Allegro per soprano, violino e pianoforte
Tajnyje znaki (Segni segreti), Largo per soprano, violino e violoncello
Muzyka (Musica), Largo per soprano, violino, violoncello e pianoforte

Scarica qui la BIO di Maurizio Baglini

Scarica qui la BIO di Silvia Chiesa

Scarica qui la BIO di Gabriele Pieranunzi

Scarica qui la BIO di Cinzia Forte

Scarica qui la presentazione

  

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, www.teatrosocialecomo.it utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra cookies policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi