Luglio

07

Gio

Festival Como Città della Musica

Il guardiano e il buffone. Ossia Rigoletto (che ride e che piange)

ore 16:30

Info

Festival Como Città della Musica

Il guardiano e il buffone. Ossia Rigoletto (che ride e che piange)

ore 18:30

Info

08

Mer

Festival Como Città della Musica

HOPE Tramonto

ore 19:00

Info

Festival Como Città della Musica

HOPE Tramonto

ore 21:00

Info

09

Gio

Festival Como Città della Musica

Goodfaith Quartet

ore 21:00

Info

Festival Como Città della Musica

Goodfaith Quartet

ore 22:30

Info

10

Ven

Festival Como Città della Musica

Rigoletto. La compagnia di nuovo in viaggio

ore 18:30

Info

Festival Como Città della Musica

Rigoletto. La compagnia di nuovo in viaggio

ore 20:30

Info

11

Sab

Festival Como Città della Musica

Si gioca e si cresce ovvero la storia di Gilda e Rigoletto.

ore 16:30

Info

Festival Como Città della Musica

Si gioca e si cresce ovvero la storia di Gilda e Rigoletto.

ore 17:30

Info

Festival Como Città della Musica

L’incanto delle corde

ore 19:00

Info

Festival Como Città della Musica

L’incanto delle corde

ore 21:00

Info

12

Dom

Festival Como Città della Musica

Opera e sogno

ore 05:15

Info

Festival Como Città della Musica

Pour invoquer Pan

ore 19:00

Info

Festival Como Città della Musica

Pour invoquer Pan

ore 21:00

Info

13

Lun

14

Mar

15

Mer

16

Gio

17

Ven

18

Sab

19

Dom

20

Lun

21

Mar

22

Mer

23

Gio

24

Ven

25

Sab

26

Dom

27

Lun

28

Mar

29

Mer

30

Gio

31

Ven

Agosto

01

Sab

02

Dom

03

Lun

04

Mar

05

Mer

06

Gio

07

Ven

08

Sab

09

Dom

10

Lun

11

Mar

12

Mer

13

Gio

14

Ven

15

Sab

16

Dom

17

Lun

18

Mar

19

Mer

20

Gio

21

Ven

22

Sab

23

Dom

24

Lun

25

Mar

26

Mer

27

Gio

28

Ven

29

Sab

30

Dom

31

Lun

Settembre

01

Mar

02

Mer

03

Gio

04

Ven

05

Sab

06

Dom

07

Lun

Mercoledì 6 Novembre

ore 18:30

Acquista i biglietti

Info

Mercoledì, 6 novembre - ore 18.30

 

DE ROSSI RE / SPINOSA

Fabrizio De Rossi Re

King Kong, amore mio

Azione musicale grottesca e sentimentale in undici quadri
liberamente ispirata al film di Merian C. Cooper, Ernest B. Schoedsack

Libretto di Luis Gabriel Santiago

Il preludio e il preambolo scenico sono l’evocazione di un percorso darwiniano: una cellula si agita, cresce, si modifica, lotta nel tempo per diventare un meccanismo complesso fatto di carne e ossa, la storia della nostra origine. Da qui si passa alla trama: Viola Ann Darrow (è questo del personaggio femminile della pellicola del 1933) è una donna dei nostri giorni emancipata, annoiata al punto di affidarsi al responso di uno strano oracolo, che le appare in forma di Sfinge mostruosa e meccanica. La Sfinge la invita ad avventurarsi per mare alla ricerca del suo destino. Raggiunta l’Isola del Teschio, Viola incontra King Kong e, come da copione, dopo un primo attimo di terrore se ne ritrova innamorata. La dinamica hollywoodiana di questa sproporzionata love story è nota, l’anima selvaggia del titanico primate entra in contatto con la corruzione della società umana e finisce per morire sul tetto di un grattacielo, mentre l’epilogo di questa rilettura deborda dalla trama cinematografica di Edgar Wallace per rivelare un King Kong nietzschiano e psicopatico ma allo stesso tempo grottesco e divertente. A contatto con i sentimenti di Viola, infatti, l’evoluzione dell’ego del gigantesco gorilla subisce una mutazione inaspettata, il passaggio fulmineo da anello mancante ad amante tenebroso e poi ancora a superuomo farà intravedere scenari apocalittici in un finale da incubo alla Day After. L’amore purtroppo non riuscirà a sopravvivere alle lusinghe del progresso e delle ambizioni di potere del ventunesimo secolo e King Kong finirà per incarnare il demone autodistruttivo dell’umanità. L’interrogativo finale, che si tratti di sogno o realtà, verrà rivelato sul palcoscenico.

 

Rossella Spinosa

Due letti a due

Operina da camera in un atto per mezzosoprano, baritono, ensemble
da Novelle per un anno di Luigi Pirandello

Siamo di fronte ad un capolavoro in miniatura, creato dal genio umoristico di Pirandello, che ha voluto con questa novella mostrare un aspetto poco gratificante della donna. In realtà, viene da chiedersi se l’autore non stimasse un po’ troppo l’altro sesso, da prenderlo di mira tutte le volte che veniva soccorso dalla fantasia. La morte; il cimitero; il matrimonio; la vedovanza sono stati temi che hanno stuzzicato sempre la sua arte ed hanno rappresentato un aspetto della realtà attraente ed intrigante ma sembrano nascondere anche tanta sofferenza.

 

Programma:

Due Letti a Due (2018)

Sabina Macculi, soprano

Victor Andrini, baritono

New MADE Ensemble

 

King Kong amore mio (2011)

Musiche di Fabrizio De Rossi Re

Felicita Brusoni, soprano

Victor Andrini, baritono

New MADE Ensemble

 

Alessandro Calcagnile, direttore

 

I concerti di Camera con musica avranno luogo nella Sala Bianca del Teatro Sociale. INGRESSO LIBERO

Date e Prezzi

Non perdere nemmeno un appuntamento del
Teatro Sociale di Como!

Per restare sempre aggiornato su tutte le novità e per poterci inviare richieste su spettacoli e biglietti, iscriviti a 'FiloDiretto'