Settembre

26

Gio

27

Dom

Fuori Stagione

Incontro con i De Sfroos - Showcase e presentazione dell’album Manicomi

ore 18:00

Info

Fuori Stagione

Incontro con i De Sfroos - Showcase e presentazione dell’album Manicomi

ore 21:00

Info

28

Lun

29

Mar

30

Mer

Ottobre

01

Gio

02

Ven

03

Sab

Stagione Notte

Der Messias

ore 20:00

Info

04

Dom

05

Lun

06

Mar

07

Mer

08

Gio

09

Ven

10

Sab

Opera meno9

Opera meno 9 - Musica e movimento con Eleonora Moro

ore 11:00

Info

Opera meno9

Opera meno9 - Pacchetto 3 laboratori

ore 11:00

Info

11

Dom

Stagione Notte

Risveglio in trio

ore 11:00

Info

12

Lun

13

Mar

14

Mer

15

Gio

16

Ven

17

Sab

Opera meno9

Opera meno9 - Respirazione, vocalizzazione e canto prenatale con Elisa Torri

ore 11:00

Info

18

Dom

19

Lun

20

Mar

21

Mer

22

Gio

23

Ven

24

Sab

Stagione Notte

Werther

ore 20:00

Info

Opera meno9

Opera meno9 - Vibrazioni dal vivo con Irina Solinas e Mariagrazia Mercaldo

ore 11:00

Info

25

Dom

Stagione Notte

Werther

ore 15:30

Info

26

Lun

27

Mar

28

Mer

Stagione Notte

Fedra

ore 20:30

Info

29

Gio

30

Ven

Stagione Notte

2021DESTINAZIONETAURIDE

ore 20:00

Info

31

Sab

Novembre

01

Dom

02

Lun

03

Mar

04

Mer

05

Gio

06

Ven

07

Sab

08

Dom

Stagione Notte

Short stories. Anton Checov

ore 17:00

Info

09

Lun

10

Mar

11

Mer

12

Gio

13

Ven

14

Sab

15

Dom

16

Lun

17

Mar

18

Mer

19

Gio

20

Ven

Stagione Notte

Zaide

ore 20:00

Info

21

Sab

22

Dom

Stagione Notte

Zaide

ore 15:30

Info

23

Lun

24

Mar

Stagione Notte

Il grande giorno

ore 20:30

Info

25

Mer

26

Gio

Medea per strada

21, 23 e 25 gennaio – ore 20.30

22, 24, e 26 gennaio – ore 18.30 e 20.45. SOLD OUT!

Martedì 21 Gennaio

ore 20:30

Mercoledì 22 Gennaio

ore 18:30

Giovedì 23 Gennaio

ore 20:30

+ altre 3 date

Acquista i biglietti

Info

martedì 21, giovedì 23, sabato 25 gennaio – ore 20.30

mercoledì 22, venerdì 24, domenica 26 gennaio – ore 18.30 e 20.45 FUORI ABBONAMENTO

MEDEA PER STRADA

Drammaturgia Elena Cotugno e Fabrizio Sinisi

 

con                           Elena Cotugno

 

Ideazione e regia       Gianpiero Borgia

Produzione                Compagnia Teatro dei Borgia

AVVISO AL PUBBLICO: I POSTI PER QUESTO SPETTACOLO SONO ESAURITI PER TUTTE LE DATE IN CALENDARIO.

 

Spettacolo itinerante su furgoncino con partenza davanti al Teatro
Spettacolo con capienza limitata, prenotazione obbligatoria

 

Nel grande mare del tema delle migrazioni, abbiamo messo a fuoco il fenomeno che riguarda quelle donne, sconosciute eppure in qualche modo famigliari, quasi elementi di un arredo urbano cui siamo assuefatti, che “lavorano” sulle nostre strade. Donne partite alla ricerca di una vita migliore che si sono ritrovate schiave nel racket della prostituzione. Il testo scritto cui sono approdati Fabrizio Sinisi ed Elena Cotugno si pone nel solco delle libere riscritture del mito di Medea, rivela allo spettatore d’oggi la “tragedia dello straniero” con la forza del mito greco. All’interno del veicolo scorre un racconto interiore, intimo e mitico a un tempo. All’esterno scorre la strada, quella stessa che tutti i giorni ci risulta indifferente e che così prende un senso.

Prosa off Ctl

Medea per strada non è semplicemente uno spettacolo: è un’esperienza che ci ha attraversato e che speriamo attraversi e scuota allo stesso modo anche il pubblico che ci segue. Abbiamo provato a leggere e a raccontare, oltre la superficie, la storia di alcune migliaia di esseri umani partiti dai loro paesi con un sogno che all’arrivo qui in Italia si è rivelato un incubo. Nel grande mare del tema delle migrazioni, abbiamo messo a fuoco il fenomeno che riguarda quelle donne, sconosciute eppure in qualche modo famigliari, quasi elementi di un arredo urbano cui siamo assuefatti, che “lavorano” sulle nostre strade. Donne partite alla ricerca di una vita migliore che si sono ritrovate schiave nel racket della prostituzione. Il testo scritto cui sono approdati Fabrizio Sinisi ed Elena Cotugno si pone nel solco delle libere riscritture del mito di Medea, rivela allo spettatore d’oggi la “tragedia dello straniero” con la forza del mito greco. Quello che proponiamo al pubblico è una esperienza che va oltre il semplice assistere ad uno spettacolo teatrale. Gli spettatori, non più di sette, vengono invitati a salire su un furgoncino, un vecchio ferro del ’94 allestito da Filippo Sarcinelli che rievoca un teatrino, oppure un postribolo viaggiante. Il furgone parte e percorre la strada, non una ma tutte le strade della prostituzione. Ogni città ne ha una. Note di regia di Gianpiero Borgia

 

 

SALA BIANCA 20 gennaio – ore 18.30

IL MITO DI MEDEA, IMMAGINI E RACCONTI DALL’ETA' ARCAICA A OGGI

con Giuseppe Pucci, autore de Il mito di Medea

A cura di Accademia Pliniana e Società Palchettisti

 

CINEMA GLORIA 20 gennaio – ore 21.00

PROIEZIONE DI MEDEA

Film di Pier Paolo Pasolini, con Maria Callas

A cura di I Lunedi del Cinema

Date e Prezzi

Gallery

Cast

con Elena Cotugno

Non perdere nemmeno un appuntamento del
Teatro Sociale di Como!

Per restare sempre aggiornato su tutte le novità e per poterci inviare richieste su spettacoli e biglietti, iscriviti a 'FiloDiretto'