Aprile

15

Sab

Stagione Notte

Tour virtuale del Teatro Sociale di Como

ore 21:00

Info

Stagione Notte

MEMO. Piccoli appunti di…prosa

ore 18:30

Info

16

Ven

17

Sab

18

Dom

19

Lun

20

Mar

21

Mer

22

Gio

23

Ven

24

Sab

25

Dom

26

Lun

27

Mar

28

Mer

29

Gio

Fuori Stagione

Virginia Raffaele

ore 21:00

Info

30

Ven

Maggio

01

Sab

02

Dom

Stagione Notte

Finale 72esima Concorso AsLiCo per giovani cantanti lirici

ore 15:00

Info

03

Lun

04

Mar

05

Mer

06

Gio

07

Ven

08

Sab

09

Dom

10

Lun

11

Mar

12

Mer

13

Gio

14

Ven

15

Sab

16

Dom

Fuori Stagione

Angelo Pintus. Destinati all'estinzione

ore 21:00

Info

17

Lun

Fuori Stagione

Angelo Pintus. Destinati all'estinzione

ore 21:00

Info

18

Mar

19

Mer

20

Gio

21

Ven

22

Sab

23

Dom

24

Lun

25

Mar

26

Mer

27

Gio

28

Ven

29

Sab

30

Dom

31

Lun

Giugno

01

Mar

02

Mer

03

Gio

04

Ven

05

Sab

06

Dom

07

Lun

08

Mar

09

Mer

10

Gio

11

Ven

12

Sab

13

Dom

14

Lun

15

Mar

Terra matta (1943-1968)

SPETTACOLO ANNULLATO

Mercoledì 16 Dicembre

ore 20:30

Acquista i biglietti

Info

Teatro Sociale di Como

mercoledì, 16 dicembre – ore 20.30

TERRA MATTA (1943-1968)

Belle Epiche

AVVISO AL PUBBLICO:

In ottemperanza al Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 3 dicembre, il Teatro Sociale di Como sospende l’intera programmazione 2020. Tutti gli spettacoli, in calendario al Sociale fino al 19 dicembre, sono annullati.

I biglietti emessi verranno rimborsati. Sarà necessario rivolgersi alla biglietteria ENTRO E NON OLTRE IL 19 DICEMBRE. CLICCA QUI PER TUTTE LE INFORMAZIONI.

 

 

tratta dall’opera letteraria di Vincenzo Rabito

di e con Stefano Panzeri

Adattamento e regia    Stefano Panzeri

 

Terra Matta è tratto dalla straordinaria autobiografia di un bracciante siciliano di inizio secolo, scritta in sette anni, tra il 1968 e il 1975 su una vecchia Olivetti. Si tratta di un’opera monumentale: 1027 pagine a interlinea zero, senza un centimetro di margine superiore, né inferiore, né laterale. Un’opera che si caratterizza per una lingua, dura, grezza, infarcita di dialettismi, con il punto e virgola a dividere ogni parola dalla successiva. Dopo le prime due parti in scena nelle stagioni scorse nel sottopalco del Sociale, Panzeri porta la terza e ultima parte di una trilogia che ripercorre tutta la vita del protagonista lungo tutto il Novecento.